Indietro
Image

Cosa sono i microgreens? Benefici nutrizionali e come coltivarli

I microgreens sono sempre più usati come guarnizione per i piatti di chef e da persone alla ricerca di nuovi superfood. Queste piccole verdure hanno un sapore unico e spesso un colore particolare che dona una vena artistica all'piatto. I benefici dei microgreens non sono pero solo di natura estetica, infatti, recenti ricerche dimostrano che queste micro verdure hanno un grande potere nutrizionale,

Coltivare i microgreens è veloce, facile e conveniente, indipendentemente dalla tua esperienza di giardinaggio. Sia agricoltori che giardinieri dilettanti traggono vantaggio dal sapore intenso e dai benefici salutari di queste micro verdure.

Cosa sono i microgreens?

I microgreens sono delle verdure che vengono raccolte prima della maturazione, più precisamente, tra sette e 14 giorni dopo la germinazione.

I microgreens sono quindi delle verdure molto piccole, generalmente di circa dieci centimetri di altezza, con un sapore più intenso e un profilo nutritivo più concentrato rispetto alle verdure a grandezza naturale. Infatti, tutte le vitamine ed i minerali che si trovano normalmente nella pianta o nella verdura in grandezza normale, sono racchiusi in queste piccole versioni.

Ciò significa che basta aggiungerne una piccola quantità di microgreens a insalate, salse o frullati per aumentare di conseguenza il valore nutrizionale di esse.

Questi piccoli vegetali non devono essere confusi con i germogli. Questi ultimi, anch’essi spesso utilizzati da chef e naturalisti, sono coltivati facendo germogliare i semi nell’acqua. I microgreens invece, crescono in un piccolo volume di terra e vengono colti molto precocemente.

Queste micro verdure sono una scelta popolare sia per gli agricoltori che per i coltivatori principianti. Questo perché possono essere prodotti rapidamente, sono convenienti e possono essere coltivati tutto l’anno.

Sono anche perfetti per chi vive in appartamento e per chi ha poco spazio, perché possono essere coltivati ovunque ci sia un davanzale soleggiato.

Tipi di microgreens

microgreens-tipi
microgreens-tipi

La varietà di microgreens disponibili è molto grande. Alcune tipi possono essere categorizzati come verdure ed altri come erbe. Alcuni dei tipi più popolari di microgreens includono:

  • Rucola
  • Erba cipollina
  • Cavolo
  • Barbabietole
  • Coriandolo
  • Menta
  • Crescione
  • Girasole
  • Prezzemolo
  • Aneto
  • Carote
  • Sedano
  • Basilico
  • Chia
  • Senape
  • Finocchio
  • Amaranto
  • Ravanello
  • Broccoli

Benefici

Alto contenuto di sostanze nutritive

I microgreens sono nutrizionalmente molto più ricchi rispetto alle loro controparti a grandezza normale. Queste micro verdure possono quindi aiutarti ad aumentare l’apporto di vitamine e di minerali in modo facile e veloce.

In uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, i microgreens esibiscono una concntrazione di micronutrienti da quattro a 40 volte maggiore rispetto alle verdure adulte 1.

Contenuto di polifenoli

I polifenoli sono importanti sostanze chimiche naturali che si trovano in molti alimenti e contengono potenti proprietà antiossidanti. Gli antiossidanti aiutano a prevenire l’accumulo di radicali liberi dannosi, che sono composti presenti nel corpo che possono causare danni alle cellule e malattie croniche.

La ricerca suggerisce che un maggiore apporto di polifenoli è associata a un rischio ridotto di malattie cardiache, di cancro e di Alzheimer.

Uno studio del 2013 del Maryland ha misurato la quantità di polifenoli in cinque microverdure della famiglia Brassica, tra cui cavolo rosso, cavolo rapa viola, mizuna e senape rossa e viola 2.

Non solo i microgreens sono risultati essere buone fonti di polifenoli, ma contenevano effettivamente una più ampia varietà di polifenoli rispetto alle loro controparti vegetali mature.

Facili e convenienti

Se non hai ancora sviluppato il pollice verde, i microgreens potrebbero essere un’ottima soluzione per te. Molti coltivatori principianti amano coltivare i microgreens perché sono veloci, convenienti e facili da coltivare.

Infatti, non c’è bisogno di investire in un giardino completo o persino di avere un cortile per approfittare di queste verdure saporite.

Se hai acqua, terra, semi e una finestra con un po' di luce solare, hai quello che serve per avviare il tuo mini-giardino di microgreens.

Come coltivare i microgreens

microgreens-coltivazione
microgreens-coltivazione

Sei pronto ad approfittare dei numerosi benefici per la salute e della versatilità offerta dai microgreens?

Coltivare i microgreens è facile e richiede una minima esperienza, strumenti e attrezzature. Se sei pronto a iniziare, ecco come coltivare i microgreens:

  • Se stai coltivando in casa, inizia spargendo circa un 5 centimetri di terriccio in un vassoio. Se coltivi all’esterno, designa e libera una piccola sezione del tuo orto.

  • Poi, distribuisci uniformemente i semi dei microgreens sul terreno. Tieni a mente che, poiché queste piante saranno raccolte prima di raggiungere la maturità, puoi mettere i semi più vicini l’un all’altro di quanto faresti se stessi coltivando verdure a grandezza normale.

  • Copri i semi con il la terra e usa una bottiglia spray per inumidire la parte superiore del terreno con acqua.

  • Se colti in casa, metti vassoio vicino a una finestra con luce naturale o sotto una lampada da coltivazione. Puoi anche usare un tappetino riscaldante per accelerare la crescita delle piante, ma non è necessario.

  • Spruzza il terreno con acqua pulita un paio di volte al giorno per aiutare le piante a germogliare e rimanere idratate.

  • Una volta che i microgreens hanno raggiunto da 5-15 cm di altezza, possono essere raccolti tagliando le piantine sopra la linea del suolo. Questo avviene di solito tra i sette e i 14 giorni dopo la germinazione, anche se può variare in base al tipo di pianta.

Image credits:

  • Photo by Russ Ward on Unsplash

  1. Xiao Z, Lester GE, Luo Y, Wang Q. Assessment of vitamin and carotenoid concentrations of emerging food products: edible microgreens. J Agric Food Chem. 2012 Aug 8;60(31):7644-51. doi: 10.1021/jf300459b. Epub 2012 Jul 30. PMID: 22812633. ↩︎

  2. Sun J, Xiao Z, Lin LZ, et al. Profiling polyphenols in five Brassica species microgreens by UHPLC-PDA-ESI/HRMS(n.). J Agric Food Chem. 2013;61(46):10960-10970. doi:10.1021/jf401802n ↩︎

Licensed under CC BY-NC-SA 4.0
Aggiornato il Feb 01, 2022 20:32 +0100
comments powered by Disqus
Realizzato con Hugo
Tema Stack realizzato da Jimmy